Che pane per i quali i benefici per la salute?

Paese o multicereal pane bianco o tradizionale baguette … In pasticceria o nei supermercati, l’offerta è vasta, e i nomi sono spesso sfocate. Ogni pane ha i suoi vantaggi. Le spiegazioni.

Contrariamente alla saggezza convenzionale, pane chiamato “tradizione francese” non è di superiore interesse nutrizionale, e visualizza un indice glicemico e l’assunzione di calorie, proteine, carboidrati, sale, vitamine, minerali, ecc…. che è essenzialmente lo stesso come il bianco baguette . La differenza tra i due è principalmente gustativa e qualitativa.

Tradizionale baguette o bianco baguette?Tradizionale baguette o bianco baguette?

Infatti, secondo il decreto che regola il suo nome, il tradizionale bacchetta non hanno subito alcun surgelazione di elaborazione durante la sua produzione, e non contiene additivi, che obbliga il fornaio di adottare una farina migliore e per portare più Tempo e cura per impastare, di sollevamento e di cucina. Quindi un pane più a nido d’ape, più croccante e più ambrato.

“Un tradizionale bacchetta è meglio per la salute di se è fatto con il lievito, non da lievito”, spiega Angélique Houlbert, dietista-nutrizionista. Ma questo non è sempre il caso, perché entrambi sono ammessi. Quindi chiedete al vostro panettiere di ciò che egli utilizza. “

Lievito o lievito di birra?

Al lievito, in modo preciso, senza esitazione! “

Dalla fermentazione causata da batteri naturalmente presenti sull’involucro del chicco di grano, il lievito produce acidi organici, che, agendo su di svuotamento gastrico, diminuire l ‘ indice glicemico del pai n, continua Angélique Houlbert. Così, che di pane a lievitazione naturale è di circa 65, qualunque sia la farina utilizzata, contro oltre l ‘ 80 per quelle con il lievito. Inoltre, il lievito ha il vantaggio di digerire l’acido fitico, un cereale composto trappole minerali (in particolare zinco e magnesio) e, quindi, impedisce la loro assimilazione. “

Scegliendo un pane a lievitazione naturale, a beneficio non solo di qualità superiore vitamine e minerali, ma anche da “buono” a lento rilascio di carboidrati che il limite di archiviazione e voglie. E ‘ certamente più acide al gusto, ma ne vale la pena!

Pane bianco o pane integrale?Pane bianco o pane integrale?

Il pane integrale e, ancora di più, il pane integrale è ricca di fibre, vitamine del gruppo B e minerali (ferro, manganese, magnesio, zinco, selenio …). Essi contengono anche un po ‘ di vitamina E, antiossidanti e acidi grassi. Pane bianco, invece, mostrano bassi livelli di assunzione di micronutrienti. Questa differenza sta nelle farine utilizzate : poca o nessuna raffinato, il T150 e T110 da cui integrale e completo in cui vengono prodotti, offrire al consumatore un chicco di grano quasi intatto, con il suo germe e la sua busta che si concentrano proprio le Vitamine, minerali e fibre.

“Se si sceglie di utilizzare lievito per ottimizzare l’assorbimento di nutrienti, optando per questi tipi di pane aiuta arricchire il vostro apporto di sostanze nutritive”, sottolinea il nutrizionista. Questo aumenta anche l’apporto di fibre, interessante in caso di vie di transito. Ma attenzione, perché questi, per lo più insolubili, può essere irritante per la mucosa intestinale e causare dolore addominale e gonfiore! Essi dovrebbero essere introdotto gradualmente nella loro dieta, o si dovrebbe preferire il pane di miscelazione di diverse farine. “

Frumento, segale o multicereals?

“Il pane fatto da diverse farine sono davvero interessanti in diversi modi, in” note di Angèle Houlbert. In primo luogo, consente la diversificazione dei micronutrienti l’assunzione: di segale o farro , per esempio, di non visualizzare la stessa quantità di vitamine, minerali … come il grano . Quindi, assicurare un buon apporto di fibre, mentre la miscelazione di quelle solubili e insolubili, che si rivela utile per il transito, risparmiando ai sensibile dell’intestino. “

Infine, quelle a base di farro e farro contiene meno glutine rispetto pani fatta solo con farina di grano e può essere meglio digerito da persone che tollerano male. Raccomandato:

Il paese di pane che di solito pennacchi di frumento e di segale,

il pane di segale che contiene 2/3 e 1/3 di frumento e di segala

E multi-grano, di pane e di taglialegna, che contengono, secondo la ricetta, farro, kamut, segale, orzo, avena … in aggiunta al grano.

“Ma dobbiamo essere vigili! Alcuni tipi di pane sono detto di essere di cereali, mentre sono solo fatti da farina di grano, per cui i semi di sesamo o semi di papavero sono stati aggiunti per decorare. Un vero e cereali pane deve contenere diverse farine: chiedete al vostro panettiere per la sua composizione o leggere le etichette di grande pane! “

Pane con o senza glutine?

Pochi pani sono in realtà privi di glutine, in quanto anche il farro, kamut o piccolo farro contengono un po’.

“In caso di celiachia , è difficile trovare un pane adattato e, soprattutto, di qualità”, osserva Angelo Houlbert. È, infatti, il glutine, che consente l’impasto a lievitare . In sua assenza, i produttori sono obbligati ad utilizzare un massimo di additivi per ottenere una texture che ricorda il pane. Meglio rivolgersi al grano saraceno brindisi trovato in un dietetici negozio, anche se il loro indice glicemico rimane alta. “

D’altra parte, pane con farine diverse da quella di frumento (piccolo farro, mais, etc.) può essere interessante per le persone che digerire il glutine male senza essere affetti da celiachia: contengono meno, quindi diminuiscono i disturbi digestivi.

Pane biologico o no?

Organico è preferibile, soprattutto quando si acquista una pagnotta fatta da poco o nessun farine raffinate, in quanto i trattamenti di concentrarsi su e in busta esterna del chicco . Così, un completo o multicereal pane che non è biologico, è probabile che concentrarsi molti pesticidi! Molte panetterie, tra cui supermercati – ora offrono pane biologico. È un po ‘ più costoso, ma probabilmente è meglio per la vostra salute.

È il pane e dieta compatibile?È il pane e dieta compatibile?

Ricco di carboidrati, pane deve essere consumato con moderazione, se si vuole perdere peso, è meglio non superare 1/8 di baguette o 1 fetta di pane di campagna a pasto, in assenza di qualsiasi altro amido.

Per limitare archiviazione e stabilizzare la glicemia, il lievito, il multicereal o pane di segale è preferito . Infine, facciamo in modo di mettere su, perché è spesso il burro e la marmellata che esplodono calorica fattura!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *